Stampa

Forum Mondiale di Venezia

Venezia, 2 ottobre 2009



La prima conferenza internazionale mirata all’istituzione
della Corte Penale Internazionale dell’Ambiente
e della Corte Penale Europea dell’Ambiente.

Al termine dei lavori,
prima mondiale del Concerto per Bhopal
con l’Orchestra del teatro La Fenice diretta da Andrea Molino


Nella suggestiva cornice del Palazzo Ducale, in Piazza San Marco a Venezia, si è svolto, il 2 ottobre 2009, il primo World Venice Forum, conferenza internazionale sul tema “"La salute del Pianeta Terra e dell'uomo. Disastri ambientali: irresponsabilità e tutela “ con la partecipazione di Capi di Stato e di Governo, Premi Nobel e Istituzioni internazionali per la creazione della Corte Penale Internazionale dell'Ambiente e della Corte Penale Europea dell'Ambiente. I progetti, promossi dall’Accademia Internazionale di Scienze Ambientali di Venezia attraverso i propri presidenti Adolfo Perez Esquivel, Premio Nobel per la Pace, Antonino Abrami, giudice ambientalista, e Giuseppe Cartei, medico oncologo, è fortemente sostenuto da Action&Passion for peace, che ha procurato il sostegno di diversi Premi Nobel per la Pace e si è occupata di vari aspetti della comunicazione.

L’obiettivo è quello di equiparare i crimini contro l’ambiente ai crimini contro l’umanità, allargando, attraverso una modifica dello statuto (che deve essere approvata da almeno 2/3 degli Stati firmatari) le competenze del Tribunale Internazionale dell’Aja. Quale sede della futura Corte dell’Ambiente è già stata destinata, dall’ex sindaco di Venezia Massimo Cacciari, Villa Herion alla Giudecca, dove si è svolta la seconda giornata di lavori del Forum e dove è già attivo il Laboratorio internazionale sui disasti ambientali: un’istituzione storico-giuridico-scientifica che, attraverso la partecipazione dei migliori esperti internazionali, potrà elaborare schede interdisciplinari, banche dati e studi per la soluzione sia giuridici che scientifici riferiti alla salute dell’Uomo, del pianeta Terra e dei suoi ecosistemi.
Nel corso della conferenza, Corinne Lepage, Vice presidente della Commissione Ambiente del Parlamento Europeo, ha espresso il suo appoggio ufficiale all’ istituzione della Corte Penale.

A conclusione dei lavori del Forum, si è tenuto, la sera del 3 ottobre, nella suggestiva cornice della Basilica dei Frari, un Concerto di Gala centrato sulla composizione, in prima mondiale, di Of Flowers And Flames, progetto musicale multimediale di Andrea Molino concepito in occasione del 25° anniversario della tragedia di Bhopal e interpretato dall’Orchestra del Teatro La Fenice diretta dal compositore. Il progetto musicale, sostenuto anche dalla Nazionale Italiana Cantanti (che ha co-finanziato il viaggio a Bhopal e la produzione del DVD) è concepito come un work in progress: dopo la prima veneziana si svilupperà, infatti, per accompagnare le future attività e iniziative internazionali legate ai progetti della Corte per l’Ambiente.

La ricerca della giustizia per Bhopal, infatti, non è semplicemente un’iniziativa locale, legata a un evento specifico ma, come afferma Satinath Sarangi, ingegnere, attivista e fondatore del Sambhavna Trust (ospedale gratuito per i sopravissuti di Bhopal) e prezioso collaboratore di questo progetto “Se non sarà fatta giustizia a Bhopal, non ci potrà essere giustizia in questo mondo.”